il mondo fantastico raccontato da

Gianluca Caporaso

Mi sono laureato all’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e ho conseguito un Master in Comunicazione e marketing all’Università Ca’ Foscari di Venezia. A parte i primi anni di lavoro, impegnati nei settori del marketing e della pubblicità, ho poi cominciato, e lo faccio tuttora, ad occuparmi di sociale e di solidarietà. Ho lavorato per tre anni presso i servizi sociali del Comune di Potenza e per 10 anni presso il CSV Basilicata (Centro Servizi per il Volontariato), dove mi sono occupato della messa in rete e dell’accompagnamento progettuale delle associazioni di volontariato. Attualmente collaboro con la Regione Basilicata e mi occupo di FSE e inclusione. 

Scrivo storie. Le racconto. Storie mie, storie di ogni provenienza passate di bocca in bocca fino al qui per insegnarci a stare insieme, guarire dalla paura del silenzio o dall’illusione di essere invulnerabili e perfetti.

Mi autodefinisco un lettore e un narratore, una persona che prova ad accendere fuochi di parole per radunare persone, trovare ragioni per camminare insieme, tessere trame di comunità, alimentare le potenze fantastiche di ognuno al fine di modulare al meglio il proprio rapporto con il mondo, fare la musica.

In gita per ogni luogo d’Italia conduco laboratori di scrittura fantastica per bambini, educatori, genitori e organizzo eventi di promozione della lettura e della narrazione.
Nel settembre 2017 ho ideato a Potenza un festival chiamato "La città delle infanzie", un raduno di narratori, illustratori, esperti di linguaggi, artisti, pensatori, scenografi, tecnici e chiunque altro sia in grado di provocare stupori rispetto ai temi che variano di anno in anno. www.lacittadelleinfanzie.it

Mi occupo da sempre di solidarietà e progettazione culturale e sono tra i fondatori del collettivo artistico La luna al guinzaglio.